capire il forex

Operare in brosa con il forex

Fino a qualche anno fa gli investimenti in borsa su valute, azioni, obbligazioni e i vari prodotti finanziari erano a portata di mano solo di faccendieri o persone economicamente benestanti che quindi avevano abbastanza risorse per rischiare sui titoli indicati. Tutto ciò cessa con il forex che permette di operare in borsa anche senza molte risorse.

capire il forex
Il forex e la borsa

Caratteristiche, differenze, similitudini

Il forex è il mercato in cui si scambiano monete, a differenza della borsa tradizionale non occorre recarsi in banca o da altro intermediario per comprare o dare mandato di agire, basta registrarsi presso un broker online regolamentato. Si tratta di un mercato a cui è possibile accedere 24 ore su 24, dal lunedì fino al venerdì e, inoltre non è necessario impegnare risorse elevate.

Ovviamente impegnando risorse limitate è difficile avere guadagni elevati, ma si riduce notevolmente il rischio di perdere ed anche un operaio può tranquillamente investire e avere un guadagno dignitoso.

Rispetto alla Borsa tradizionale i vantaggi non finiscono qui, infatti, per comprendere se un investimento in borsa ha avuto esito positivo o meno, è necessario attendere molto tempo, da mesi ad anni, ciò non succede nel forex.

Nel mercato in oggetto è possibile aprire e chiudere posizioni nell’arco di pochi minuti cercando così di effettuare numerose posizioni in grado di compensare le perdite. A fine giornata sarà comunque possibile fare un resoconto dei guadagni e delle perdite e quindi la situazione economica è sempre sotto controllo.

Essendo un mercato globale in cui accedono investitori piccoli e grandi da ogni parte del mondo e che ogni giorno muove miliardi di denaro in diverse valute, nessun investitore singolarmente può influenzare il valore della valuta e quindi rispetto alla borsa che può subire manipolazioni, vi sono rischi minori.

Il rapporto di leva

Moltiplicare guadagni e perdite

Si è detto in precedenza che rispetto alla Borsa tradizionale il forex permette di investire anche pochi euro, ma nonostante questo i guadagni possono essere soddisfacenti.

Nel dettaglio, per poter fare trading con il forex è necessario versare dei soldi per avere un fondo, i vari broker permettono di aprire conti con somme base diverse, si può partire anche con 100 euro. Le singole operazioni però non necessitano di impegnare tutta la somma, perché si possono aprire e chiudere posizioni anche con pochissimi euro.

Ora tutti penseranno che i guadagni con pochi euro siano impercettibili, bene, nonostante non si possa affermare che investendo 3 euro si possano avere guadagni elevatissimi, ciò non vuol dire che questi siano inesistenti perché, grazie al rapporto di leva, è possibile moltiplicarli.

Tutti i broker applicano il leverage, se esso è 1:100, investendo un euro si avranno guadagni come se ne fossero stati impegnati 100, ma attenzione, questo meccanismo prevede lo stesso ragionamento anche per le perdite.

Il concetto di leva richiama anche quello di margine, infatti nel forex non è mai possibile impegnare in una posizione tutti i fondi, ma solo una percentuale, mentre un margine sarà dedicato alla copertura di eventuali perdite, il margine richiesto è in proporzione con l’investimento che si vuole effettuare.

Leave a Reply