ultime delle premier league

Premier League, weekend di fuoco: Arsenal e United ne approfittano

Weekend di sentenze rinviate in Premier League. Se il Chelsea non riesce ad approfittare dello scivolone del Manchester City a Burnely, i ‘citizens’ a loro volta vedono minacciato il loro secondo posto da Arsenal e Manchester United.

Per ulteriori approfondimenti e aggiornamenti sul massimo campionato inglese: http://sport.sky.it/tag/sport/premier_league_1.html. Ma analizziamo nel dettaglio quelli che sono stati i temi fondamentali del fine settimana:

ultime delle premier league
Rooney, colpo da… stendere.

La bandiera dei Red Devils realizza una rete strepitosa, e Van Gaal può cominciare a sognare la seconda piazza.

Il risultato della settimana in Premier League è senz’altro lo spettacolare 3-0 con cui il Manchester United ha spazzato via il Tottenham. Grande prestazione della squadra di Van Gaal, capace di esprimere un gioco corale notevolissimo, ma anche un Rooney che da tempo non si vedeva così informa.

L’attaccante della nazionale inglese, uno dei protagonisti storici della Premier League, ha concluso l’azione che lo ha portato al gol esultando in maniera singolare, ponendosi di fronte alla curva in festa e poi… cadendo steso a terra, come un pugile colpito dal pugno decisivo. Il colpo però era stato appena sferrato da Rooney, e lo United vede ora lontani solo due lunghezze i ‘cugini’ del Manchester City.L’Arsenal crede alla Champions.
I Gunners dopo il durissimo ko in Europa contro il Monaco hanno ritrovato la strada giusta in campionato.

Ancor più vicino alla seconda piazza della Premier League è l’Arsenal, ad un solo punto dai ‘citizens’ dopo l’altrettanto rotondo 3-0 al West Ham nel derby londinese. Il morale della squadra di Arsene Wenger era sotto i tacchi dopo il duro ko in Champions contro il Monaco.

La speranza di ribaltare il risultato e accedere ai quarti di finale in Europa è molto flebile, ma l’Arsenal ha dimostrato di voler chiudere al meglio la Premier League e mantenersi nell’Europa nobile del calcio anche nella prossima stagione.

Giroud, Ramsey e Flamini hanno firmato il successo dei ‘Gunners': per il secondo posto dunque è tutto ancora in ballo, e teoricamente anche il Chelsea non è fuori dalla portata di Arsenal e Manchester United in classifica.

Le battistrada steccano, la Premier League si riapre.

Al ko del Manchester City ha fatto seguito il pari casalingo del Chelsea, ancora sotto shock dopo l’eliminazione dalla Champions League.Premier League più che mai aperta ai capovolgimenti di fronte e allo spettacolo, dunque, visto che Chelsea e Manchester City non riescono proprio ad allungare il passo.

Sabato la squadra di Pellegrini sembrava aver dato il via libera a quella di Mourinho nella corsa al titolo, col clamoroso ko in casa del piccolo Burnley, che già aveva fermato il Chelsea a Stamford Bridge. Evidentemente ancora scossa dall’eliminazione subita in Champions League per mano del Paris Saint Germain, però, la formazione londinese si è fatta imporre il pari casalingo dal Southampton.

La classifica vede ora dunque il Chelsea primo a +6 sul Manchester City, a +7 sull’Arsenal e a +8 sul Manchester United.

La Premier League vede ora dunque quattro pretendenti al primato, e se la squadra allenata da José Mourinho resta ancora padrona del proprio destino, per la conquista delle piazze d’onore sarà una vera e propria bagarre, con Arsenal e Manchester United decise a chiudere la stagione col botto.

 

Leave a Reply